Fiumicino, pasticche di ecstasy nascoste nel latte per neonati
Oltre 12 mila pasticche di ecstasy sono state sequestrate dai finanzieri del comando provinciale di Roma all'aeroporto di Fiumicino. Erano nascoste all'interno di cinque confezioni di latte artificiale in polvere per neonati. La droga, che su mercato avrebbe fruttato oltre 500mila euro, era occultata all'interno di un bagaglio custodito nell'apposito magazzino "lost&found" e in attesa che la proprietaria ne richiedesse la "legittima" restituzione. A catturare l'attenzione dei finanzieri il peso delle confezioni di latte in polvere che, nascoste tra vestitini, giocattoli e prodotti per l'infanzia, pesavano oltre 1 chilo ciascuna rispetto al peso di 500 grammo indicato sulla confezione.