Firenze, Tiziano Renzi: Dimostrerò totale innocenza, credo nella giustizia

Firenze, 7 ott. (LaPresse) - "Ho il dovere di credere nella giustizia italiana, oggi più che mai. E continuo a farlo anche se con grande amarezza. Perche i fatti sono evidenti: il lavoro che mi viene contestato è stato regolarmente svolto, regolarmente fatturato, regolarmente pagato. Nessuno può negare questo e sono certo che i prossimi gradi di giudizio lo dimostreranno. Nell'attesa presenteremo immediatamente appello. Almeno è stato appurato che non c'è neanche un centesimo di evasione; passerò i prossimi anni nei tribunali, ma dimostrerò la totale innocenza". Lo scrive Tiziano Renzi in un post su Facebook, commentando la sentenza che lo condanna a un anno e nove mesi, con sospensione condizionale della pena, inflitta al padre e alla madre dell'ex premier, Laura Bovoli, emessa dal giudice del tribunale di Firenze al termine del processo in cui erano accusati di false fatturazioni insieme all'imprenditore Luigi Dagostino, accusato anche di truffa, al quale sono stati inflitti due anni e tre mesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata