Firenze, tenta di disfarsi del tritolo nascosto: 69enne perde una mano

Firenze, 8 apr. (LaPresse) - Ha perso una mano nell'esplosione accidentale del tritolo che aveva nascosto sottoterra e che voleva far sparire. Un uomo di 69 anni è stato ritrovato dai carabinieri nei boschi intorno a Figline Valdarno, in provincia di Firenze. A dare l'allarme un parente, che non lo aveva più visto rientrare a casa. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale Careggi del capoluogo toscano in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Nei giorni scorsi, durante un controllo, i militari avevano trovato nella sua casa, insieme ad altre regolarmente detenute, una pistola non denunciata. Arrestato, è stato ai domiciliari per un giorno, prima che il giudice lo rimettesse in libertà. A quel punto, ricordandosi di avere il tritolo, che era stato nascosto dal padre anni fa, è andato a disseppellirlo con l'intenzione di disfarsene. Ma ha provocato una esplosione. Sul posto i militari hanno effettuato una bonifica per assicurarsi che non ci fossero altri esplosivi sepolti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata