Firenze, lancia molotov contro casa del padre: in manette 32enne

Firenze, 20 set. (LaPresse) - La squadra mobile di Firenze ha arrestato un fiorentino di 32 anni accusato di aver perseguitato il padre e la sua compagna rendendosi responsabile nei loro confronti dei reati di rapina, furto, violenza sessuale e danneggiamento. La misura cautelare in carcere è stata disposta dal tribunale di Firenze nell'ambito delle indagini scattate dopo che dentro l'abitazione della coppia, in zona Isolotto, furono lanciate due bottiglie incendiarie la sera del 25 agosto scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata