Firenze, diffuso dalla questura identikit aggressore dell'arcivescovo

Firenze, 10 nov. (LaPresse) - La questura di Firenze ha diffuso due identikit dell'uomo che venerdì scorso, in Curia a Firenze, ha sparato al segretario dell'arcivescovo, don Paolo Brogi, cercando anche di colpire monsignor Giuseppe Betori. I due schizzi, molto simili, ritraggono l'aggressore come un uomo tra i 60 e i 70 anni, con la barba bianca incolta e un cappellino. Gli identikit sono stati disegnati sulla base delle descrizioni fornite da don Brogi e monsignor Betori, gli unici ad aver visto in faccia l'uomo che ha sparato. Istituito, inoltre, un numero verde per eventuali segnalazioni: 800-501233.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata