Firenze, cadavere nel lago di Bilancino: è 80enne scomparso nel 2016

Il 5 marzo di due anni fa si erano perse le tracce di Romano Giusti di Prato mentre era impegnato in un'escursione in canoa: al momento del ritrovamento aveva ancora in giubbotto

È stato identificato il cadavere recuperato il 19 settembre scorso nel , in provincia di Firenze: si tratta di Romano Giusti, 80enne di Prato. L'uomo era scomparso il 5 marzo 2016 durante un'escursione in canoa nell'invaso. Al momento del ritrovamento indossava ancora il giubbotto con il quale era stato visto l'ultima volta e una mantellina bianca da canoa.

La conferma definitiva sull'identità è arrivata dagli accertamenti disposti dalla procura, in particolare dalla comparazione radiografica delle arcate dentarie. La salma è stata restituita ai familiari e concessa l'autorizzazione alla sepoltura. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata