Fine vita, Papa: "Moralmente lecito sospendere cure non proporzionali"
Messaggio di Francesco al convegno sul biotestamento promosso dalla Pontificia Accademia

"Moralmente lecito rinunciare all'applicazione di mezzi terapeutici, o sospenderli, quando il loro impiego non corrisponde a quel criterio etico e umanistico che verrà in seguito definito proporzionalità delle cure". Papa Francesco apre sul biotestamento nel messaggio al convegno sul 'fine vita' promosso dalla Pontificia Accademia.

Il pontefice ha invocato "un supplemento di saggezza, perché oggi è più insidiosa la tentazione di insistere con trattamenti che producono potenti effetti sul corpo, ma talora non giovano al bene integrale della persona".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata