Ferrara, aggredisce convivente per gelosia: 34enne morta, lui in caserma

Milano, 24 ago. (LaPresse) - E' morta in ospedale una 34enne, aggredita stamattina a Copparo, nel Ferrarese, dal suo convivente, più grande di lei di 17-18 anni, che si trova in caserma, sentito dal pm e dai carabinieri. La donna ha perso la vita intorno a mezzogiorno, dopo che era stata portata in rianimazione, in seguito a una lite scoppiata intorno alle 7.30 per motivi di gelosia. I due, che avevano una relazione da qualche tempo, si erano dati appuntamento stamani per trascorrere la giornata insieme, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, ma c'è stata discussione, poi degenerata e lui, sposato con un'altra donna ma che aveva lasciato, con un corpo contundente ha colpito la malcapitata ripetutamente al cranio. La 34enne è svenuta ed è stata trasportata dal 118, in coma, in ospedale Sant'Anna di Cona dove è morta dopo qualche ora. L'uomo, rintracciato dai carabinieri in mattinata, è sotto interrogatorio dalle 11 e per lui l'accusa è di tentato omicidio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata