Fase 2 e riaperture: la sanificazione di un negozio di abbigliamento - FOTOGALLERY

Iil Governo renderà noto a breve il calendario delle ripartenze. Con tutte le misure necessarie alla Fase 2 

 Le attività di impresa e di commercio vedranno aperture scaglionate, dal 27 aprile a metà maggio. Gli orari poi di turni e saracinesche saranno anche quelli ripartiti durante il gionro e i giorni della settimana. Secondo quanto trapelato lunedì  27 aprile potranno aprire le fabbriche di macchinari aziendali, fabbriche di macchine industriali per l’agricoltura e la silvicoltura. Il 4 maggio il D Day della Fase 2, riprendono le industrie tessili, della moda, i cantieri. Riprende Lotto e Superenalotto e molte molte misure su attività sociali e spostamenti saranno allentate. La data successiva è quella dell'11 maggio, con commerci vari comprese calzature e abbigliamento. Per ristoranti e bar bisognerà aspettare ancora e soprattutto conoscere le limitazioni connesse a luoghi di aggregazione per definizione. 

  Nella Gallery fotografica a Torino la sanificazione di un negozio di abbigliamento.
Un operatore specializzato utilizza un metodo di nebulizzazione mediante nebbia secca (particelle d’acqua di 7 micron) che permette di non lasciare residui nell’ambiente e nelle aree trattate utilizzando prodotti certificati su CoVid-19 a base di cloro (solitamente si utilizza nella forma sia liquido (ipoclorito di sodio) sia solido (ipoclorito di calcio) e/o perossido d'idrogeno.