Farinetti: Servono meno cuochi e più macellai, è effetto 'Masterchef'

Torino, 2 ott. (LaPresse) - "Ci vogliono meno cuochi e più mestieri primordiali come il macellaio e il panettiere. Negli istituti alberghieri c'è un aumento del 70 per cento degli iscritti ai corsi da cuoco, con la moda di tutte le trasmissioni come 'La prova del cuoco' e 'Masterchef'". Lo ha detto Oscar Farinetti, patron di Eataly, all'incontro 'Puntare sull'educazione dei giovani' alla Piazza dei mestieri di Torino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata