Facebook: 2mila fan per Schettino

Torino, 16 gen. (LaPresse) - Mentre si attende l'udienza di convalida del fermo disposto a suo carico, Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata venerdì sera davanti all'Isola del Gigllio, ha già conquistato migliaia di sostenitori in rete. Su Facebook sono nati diversi gruppi che mirano a difenderlo pubblicamente. Più di 1800 persone hanno aderito a quello intitolato 'A sostegno di Francesco Schettino, comandante Costa Concordia'. A cliccare su 'Mi piace' (il modo con cui gli utenti di Facebbok esprimono il proprio apprezzamento per un gruppo o una pagina) sono coloro che ritengono di dover difendere il comandante "dalla gogna mediatica" da "cattiverie e offese". "Se ha sbagliato pagherà - spiega l'amministratore della pagina - ma non sta a noi deciderlo". Altre pagine a lui dedicate riportano i commenti degli utenti del social network, divisi tra chi sostiene che si parli di lui "per oscurare i veri problemi" e chi, invece, spesso attraverso una terminologia piuttosto esplicita, lo accusa di strage.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata