Fabrizio Corona ai servizi sociali: lascia la comunità di don Mazzi e torna a casa

Milano, 27 ott. (LaPresse) - Fabrizio Corona da questa sera potrà lasciare la comunità Exodus di Lonate Pozzolo (Varese) di Don Antonio Mazzi e tornare a casa. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha concesso all'ex fotografo dei vip l'affidamento in prova ai servizi sociali "sul territorio", una soluzione che gli consentirà appunto di abitare a casa sua e lavorare nella sua agenzia di comunicazione.

"Fabrizio era fuori di sè dalla gioia - ha spiegato il suo avvocato Ivano Chiesa, raggiunto telefonicamente da LaPresse - potrà riabbracciare il figlio, la mamma e tutti i suoi cari. Avrà comunque delle limitazioni di orario e delle limitazioni nelle comunicazioni: non potrà cioè rilasciare interviste, accedere ai social network e diffondere immagini senza il permesso del magistrato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata