Fa apprezzamenti a una ragazza sui social: tre giovani tentano di ucciderlo

Il 16enne picchiato e poi ferito alla gola con un temperino a Massa. Arrestati due minorenni e un 18enne

Due minorenni e un diciottenne sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile di Massa (Massa Carrara) per aver accoltellato un loro coetaneo. Due sono finiti ai domiciliari mentre uno è stato recluso nel carcere minorile di Torino. Per tutti l'accusa è tentato omicidio. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i tre avrebbero attirato il 16enne in un parco pubblico dove lo avrebbero prima picchiato e poi ferito alla gola con un temperino. All'origine dell'aggressione ci sarebbero apprezzamenti fatti sui social network dalla vittima a una ragazzina amica di un componente del gruppo. La scena dell'aggressione è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del parco.

Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, il gruppo di ragazzi dopo un rapido scambio di parole si è avventato con calci e pugni sull'altro minorenne e nel corso del pestaggio, durato vari minuti, uno di loro ha tirato fuori un temperino provocando al ragazzo, finito a terra, una ferita alla gola di circa 10 centimetri. Dopo il pestaggio i tre se ne sono andati lasciando solo il ragazzo ferito, che ha avvisato i genitori. I familiari hanno portato subito il giovane in ospedale, dove i sanitari del pronto soccorso hanno avvisato la polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata