Expo, Ministero della Salute e Izs per un cibo più sano e sicuro

Rho Pero, 18 set. (LaPresse) - “Noi partiamo dal più grande strumento che i consumatori hanno a disposizione, che è il frigorifero. Quindi raccontiamo tutte quelle norme igienico-sanitarie che attraverso il frigorifero, cioè attraverso una corretta conservazione con le giuste temperature, possono aiutare il consumatore ad avere cibi più sicuri e diminuire il rischio di tossinfezione alimentare. Ci rivolgiamo in particolare ai ragazzini e ai bambini perchè possono cambiare più facilmente le loro abitudini quando sono scorrette e possono anche invogliare i genitori a modificare i loro comportamenti non corretti”. Lo racconta la dottoressa Manila Bianchi dell'IZS di Torino, Istituto zooprofilattico sperimentale, a margine dell'evento 'Malattie trasmesse dagli alimenti (Teatro della salute)' che si è svolto al Padiglione Italia di Expo – Spazio scuola. L'incontro è stato organizzato dal ministero della Salute.

Durante l'evento sono stati presentati ai ragazzi i principi fondamentali delle corrette norme igieniche per un cibo sano e sicuro. “Qui in Expo – aggiunge la dottoressa Bianchi - partiremo da una piece teatrale scritta con il ministero della Salute, all'interno di un progetto che si chiama 'Il teatro della salute' che il ministero ha messo a disposizione delle scuole gratuitamente. Lo spettacolo si chiama 'La finestra sul frigorifero', la storia si svolge all'interno del frigo e protagonisti sono gli alimenti e i microorganismi patogeni che possono vivere all'interno del frigorifero. Il protagonista, che è il gestore del frigorifero, viene a scoprire tutta una serie di accorgimenti: posizionare gli alimenti sui corretti ripiani, monitorare la temperatura che deve essere sempre intorno ali 4 gradi e usare contenitori chiusi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata