Expo, domani al via a Milano l'International Participants Meeting

Milano, 9 ott. (LaPresse) - Oltre mille partecipanti di 85 Paesi del mondo parteciperanno al secondo International Participants Meeting, che si apre domani a Milano. Fino al 12 ottobre, le delegazioni dei partecipanti a Expo 2015 saranno coinvolte in una serie di incontri sul tema della manifestazione 'Nutrire il pianeta, Energia per la vita'. "La seconda edizione dell'International Participants Meeting rappresenta una tappa fondamentale per Expo - afferma Giuseppe Sala, ad di Expo 2015 Spa - dopo il successo di Cernobbio, quest'anno metteremo in luce i contenuti e daremo spazio al tema. Il 75% della popolazione mondiale è già rappresentato a Expo Milano 2015: possiamo contare su 104 partecipanti ufficiali. Questo risultato è merito di un tema forte e di un progetto convincente. Ma anche della capacità dei Paesi di mettersi in gioco e della collaborazione tra istituzioni. Il dialogo e il confronto sulla nutrizione e sullo sviluppo sostenibile del pianeta è ciò che vogliamo stimolare e contribuire ad accrescere sin da ora".

La prima giornata è interamente dedicata al tema e al sito espositivo. Si comincia in Galleria Vittorio Emanuele, con la performance della Federazione italiana sbandieratori e lo svelamento delle bandiere degli ultimi Paesi ad aver aderito a Expo. I lavori proseguiranno all'Università degli Studi di Milano. La sessione di apertura è stata affidata agli interventi di Roberto Formigoni, commissario generale di Expo 2015 e presidente della Regione Lombardia, Vicente Gonzalez Loscertales, segretario generale del Bureau International des Expositions (Bie), e Manoj Juneja, vicedirettore generale della Fao.

Lo stato di avanzamento dei lavori a Rho Pero, dove sorgeranno i padiglioni dei paesi partecipanti è invece l'argomento cardine delle relazioni di Giuliano Pisapia, sindaco di Milano e commissario straordinario del Governo per l'Expo e Giuseppe Sala, ad di Expo Spa. I cantieri, aperti il 28 ottobre 2011, proseguono secondo il programma stabilito. Ai lavori di rimozione delle interferenze si sono aggiunti negli ultimi mesi anche le attività per la realizzazione della piastra. La giornata si concluderà alle 19, nella Basilica di Sant'Ambrogio, dove l'Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi si esibisce in un concerto su 'Le quattro stagioni' di Vivaldi. Per i commissari generali dei paesi che hanno aderito ad Expo la serata terminerà con una cena a Palazzo Lombardia, insieme al Presidente Formigoni.

L'esperienza del visitatore, le aree e i percorsi tematici che attraverseranno il sito espositivo sono al centro delle attività del secondo giorno dell'Ipm. Nel pomeriggio, al termine delle sessioni dedicate ai partecipanti ufficiali e non ufficiali, verranno firmati gli accordi di partecipazione con alcune organizzazioni della società civile. A concludere la tre giorni milanese sarà l'intervento del presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti, che chiuderà venerdì 12 ottobre.

Fondamentale in questo importante appuntamento internazionale è il supporto dei quattro partner di Expo Milano 2015 - Telecom Italia, Cisco, Accenture ed Enel - che all'interno del Partner Village daranno dimostrazione pratica di quanto la tecnologia e l'innovazione possano contribuire a migliorare la vita di tutti i giorni, a partire dalla costruzione della Digital Smart City di Expo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata