Expo, al via i lavori. Sala: Tutto pronto entro fine 2014

Milano, 28 ott. (LaPresse) - Sono ufficialmente partiti i lavori per l'Expo del 2015 nell'area di oltre un milione di metri quadrati, vicina alla Fiera di Rho Pero che ospiterà la manifestazione. A dare il via al cantiere il numero uno di Expo 2015 spa Giuseppe Sala, che ha assicurato la fine dei lavori entro il 2014, e il presidente di Regione Lombardia e commissario generale, Roberto Formigoni, che è anche salito su una ruspa. La cerimonia di inaugurazione del cantiere è avvenuta in un'area nell'area della società Belgioioso (Gruppo Cabassi) che solo ieri ha siglato il contratto per conferire il terreno ad Arexpo Spa.

"Iniziano oggi i primi lavori per la rimozione delle interferenze - ha spiegato Sala - che ci impegneranno per tutto il 2012. Questi lavori riguardano, oltre alla messa in sicurezza del cantiere, la viabilità a raso, la realizzazione di impianti di acqua potabile, la deviazione del torrente Guisa e lo spostamento della sottostazione elettrica della Fiera. Consegneremo tutto l'Expo pronto a fine 2014, perchè i primi mesi del 2015 siano dedicati solo ai test".

Al via da metà 2012 anche la realizzazione della piastra su cui da metà 2013 verranno realizzati i padiglioni dei paesi che parteciperanno ad Expo. Sala ha voluto ribadire che il sito probabilmente non necessiterà bonifiche perchè gli esiti dei carotaggi effettuati finora hanno mostrato che solo il 3% dell'intera area è parzialmente contaminata. "Abbiamo effettuato 900 carotaggi - ha spiegato Sala - e di questi solo 30 sono risultati parzialmente inquinati. Procedendo con gli scavi ci saranno ulteriori esami, e se emergerà la necessità faremo le bonifiche, ma ad oggi non ci sono rischi di ritardi sui lavori". Soddisfatto anche Formigoni che ha sottolineato come i tempi di inizio dei lavori siano stati rispettati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata