Ex miss picchiata Rosaria Aprea: Non ho investito mio ex compagno
'Pomeriggio 5' ritorna sul caso della ragazza che nel 2013 era stata ridotta in fin di vita dal compagno

'Pomeriggio 5' ritorna sul caso di Rosaria Aprea, l'ex miss che nel 2013 era stata ridotta in fin di vita dal compagno. Violenze che le costarono l'asportazione della milza.

Ora la donna avrebbe investito un altro ex, Pasquale Russo, con l'auto.  La ragazza ospite in studio da Barbara d'Urso nega l'accaduto: "Il 13 aprile lui è venuto a casa mia e mi ha picchiato, io volevo andare dai carabinieri ma visto che era scappata la cagnolina di mio figlio volevo cercarlo. Per strada l'ho visto e mi sono accostata, forse a una velocità più alta nel normale, chiedendo dei soldi che mi doveva e urlando". "Lui se ne è andato e io sono andata dai Carabinieri a denunciarlo ma lui dice che l'ho investito" prosegue l'ex miss. Durante la trasmissione Barbara d'Urso ha mostrato il referto medico che parla di "trauma alla spalla e alla coscia". "Non è vero niente, è falso o glielo ha fatto qualche dottore che conosce, non voglio andare in carcere per colpa sua" ha detto Rosaria che precisa che il divieto di avvicinarlo dipende da altro: "Mi tradiva e l'ho cacciato di casa, sono andato dalla donna con cui si frequentava e le ho chiesto di chiamarlo. Quando è arrivato ha cominciato a insultarci. Lei dopo quel giorno mi ha denunciato".

Barbara d'Urso racconta che la denuncia sarebbe per "minacce" che Rosaria e le amiche avrebbero fatto alla donna, con tanto di mazza da baseball. "Non l'ho nemmeno vista e sfiorata" racconta l'ex compagno intervista durante la trasmissione. "Quando la vidi venirmi contro con l'auto saltai ma fortunatamente non mi prese. Certo il salto mi provocò delle lesioni. Dopo lei,  sapendo che avrei fatto denuncia, è andata a farla a sua volta dicendo di essere stata picchiata" ha sottolineato il ragazzo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata