Evasione fiscale, sequestrati 1,8 milioni di euro nel salernitano

(LaPresse) - La Finanza di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni di circa 1 milione ed 800 mila euro, emesso dal GIP del Tribunale di Vallo della Lucania su richiesta di questa Procura, nei confronti della fondazione senza scopo di lucro “Giambattista Vico”, dei due rappresentanti legali succedutisi nel tempo e di tre imprenditori agropolesi, per i reati di frode fiscale e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. L’operazione, denominata“VICO NERO”,è scaturita da un controllo fiscale nei confronti della nota fondazione,consede a Vatolla di Perdifumo (SA), sul conseguimento di finanziamenti erogati dalla Regione Campania per quasi 300 mila euro, per lo sviluppo di “imprese innovative nel settore del turismo sostenibile e rigenerativo e nelle attività correlate”.