Europee, i principali organi dell'Ue e i loro poteri

Bruxelles (Belgio), 24 mag. (LaPresse) - Sono già in corso le elezioni europee 2014, che vedranno i 28 Stati membri dell'Unione europea andare al voto per scegliere il nuovo Parlamento. Per la prima volta nella storia dell'Unione, in applicazione dei trattati di Lisbona bisognerà tenere conto dell'esito del voto per scegliere chi sarà alla guida della Commissione europea. Di seguito una panoramica dei principali organi dell'Unione europea.

COMMISSIONE EUROPEA. La Commissione ha un mandato di cinque anni e rappresenta e tutela gli interessi dell'Unione europea nel suo insieme. È composta da 28 commissari, uno per ogni Paese membro, che costituiscono la guida politica dell'organo. A ogni commissario viene assegnata responsabilità per settori politici specifici. Il presidente della Commissione viene nominato dal Consiglio europeo, che designa anche gli altri commissari. La designazione dei 28 membri della Commissione, che viene effettuata dal Consiglio con l'accordo del presidente eletto, è soggetta all'approvazione del Parlamento europeo. I commissari sono responsabili davanti all'aula durante il loro mandato: solo il Parlamento ha la competenza esclusiva di destituire la Commissione. L'attuale presidente della Commissione è José Manuel Barroso, il cui secondo mandato è iniziato nel febbraio 2010.

Quattro le funzioni principali della Commissione:

1) Proporre atti legislativi al Parlamento europeo e al Consiglio.

2) Dirigere ed eseguire le strategie politiche e il bilancio dell'Unione europea.

3) Vigilare sull'applicazione del diritto dell'Unione europea

4) Rappresentare l'Unione europea in tutto il mondo.

PARLAMENTO EUROPEO. Il Parlamento europeo viene eletto a suffragio universale dai 28 Paesi membri dell'Ue ogni 5 anni. I parlamentari rappresentano i cittadini degli Stati che compongono l'Unione Europea. I seggi sono distribuiti fra gli Stati membri in funzione della popolazione di ciascun Paese, rispetto alla popolazione europea. I gruppi che compongono l'aula sono organizzati in base allo schieramento politico e non in base alle nazionalità. Il Parlamento dell'Unione europea ha tre sedi: Bruxelles in Belgio, Lussemburgo in Lussemburgo e Strasburgo in Francia. Le sessioni plenarie del Parlamento si svolgono a Strasburgo e a Bruxelles. A Lussemburgo si trova la sede del Segretariato generale. L'attuale presidente del Parlamento europeo è Martin Schulz, in carica dal 17 gennaio 2012.

Il Parlamento ha tre funzioni principali:

1) Condivide con il Consiglio il potere legislativo.

2) Esercita un controllo diplomatico sulle istituzioni dell'Unione europea, e in particolare sulla Commissione.

3) Esercita il potere di bilancio, che condivide con il Consiglio.


CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA.
Più comunemente chiamato Consiglio, è composto da un rappresentante ministeriale per ciascuno Stato membro, e si riunisce in formazioni diverse a seconda delle materie trattate. Le formazioni sono: Affari generali; Affari esteri; Affari economici e finanziari; Giustizia e affari interni; Occupazione, politica sociale, salute e consumatori; Competitività; Trasporti, telecomunicazioni ed energia; Agricoltura e pesca; Ambiente e Istruzione, gioventù, cultura e sport. Il Consiglio è un organo decisionale.

Cinque le responsabilità principali del Consiglio:

1) Approvare la legislazione dell'Unione europea, legiferando con il Parlamento europeo nella maggior parte dei settori politici.

2) Coordinare le politiche degli Stati membri in base alle linee fissate dal Consiglio europeo.


3) Elaborare la politica estera e di sicurezza comune dell'Ue, sulla base delle linee fissate dal Consiglio europeo.


4) Concludere accordi internazionali tra l'Unione europea e uno o più Stati e organizzazioni internazionali.

5) Approvare il bilancio dell'Unione europea insieme al Parlamento europeo.

CONSIGLIO EUROPEO. Il Consiglio europeo è composto da capi di Stato e di governo degli Stati membri dell'Unione europea. Fanno parte dell'organo anche il suo presidente del Consiglio e il presidente della Commissione europea. Ai lavori partecipa anche l'Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza. L'attuale presidente del Consiglio europeo è Herman Van Rompuy, il cui secondo mandato è iniziato il 1º giugno 2012. Il Consiglio rappresenta il più alto livello della cooperazione politica tra gli Stati membri, e definisce gli orientamenti e le priorità politiche generali dell'Unione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata