Eternit, Guariniello: Entusiasta parole Renzi, impunità devastante

Torino, 20 nov. (La Presse) - "Sono rimasto entusiasta dalle parole di Renzi, c'è davvero la necessità di riflettere sulla prescrizione". Così il procuratore Raffaele Guariniello dopo la sentenza della Cassazione di ieri su Eternit. "Vedo troppi processi - ha aggiunto - che riguardano fatti che hanno colpito l'integrità fisica delle persone, grandi drammi, e dopo processi molto complessi la Cassazione dice che il reato è prescritto. In tali casi la delusione delle vittime è enorme e passa l'idea che tanto alla fine arriva la prescrizione, che puoi stabilire tutte le regole del mondo, ma non si arriva a nessuna responsabilità e l'idea che si possano violare le regole impunemente è devastante. Le regole non possono essere inascolatate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata