Estate, le regole della Forestale per falò di San Lorenzo e 15/8

Roma, 10 ago. (LaPresse) - In occasione della notte di san Lorenzo e di Ferragosto, il corpo forestale ricorda il generico divieto di accendere falò sulla spiaggia e in prossimità di boschi e riserve naturali, invitando invece ad utilizzare le aree attrezzate e seguire alcune regole di buon senso e prudenza. Nel vademecum redatto dalla forestale ci sono cinque semplici regole sa rispettare. Primo, i permessi. "Accertatevi - scrive la forestale - che vi sia l'autorizzazione, in genere del Comune, ad accendere un fuoco nella zona prescelta e preferire in ogni caso le aree adibite". Secondo, "scegliere legna da caminetto, rametti di bosco e legnetti secchi raccolti da terra". Terzo, "riparare il fuoco dal vento, quindi meglio scavare una fossa non troppo profonda né troppo ripida e sufficientemente larga da contenere tutta la legna".

Quarto, "è importante non scordare le più elementari norme di sicurezza: conservare una certa distanza dal fuoco, non gettare materiale infiammabile tra le fiamme e affidare la cura del fuoco preferibilmente a persone adulte ed esperte". infine, dopo l'uso, "estinguere accuratamente il fuoco nei bracieri, lasciare l'area pulita e le attrezzature in ordine, provvedere al conferimento dei rifiuti negli appositi contenitori e invitare anche gli altri fruitori al rispetto delle regole". In caso di pericolo, ricorda la forestale di non esitare a contattare il 1515, numero di emergenza ambientale del Corpo forestale dello Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata