Essere poliziotto per un giorno. Il sogno di Julio, malato di cancro, diventa realtà

Genova, 8 ago. (LaPresse) - Un sogno molto semplice: "Vorrei avere una macchinina della polizia". Era questo il desiderio che Julio aveva espresso ai volontari di Make-A-Wish Italia, la onlus con sede a Genova che dal 2004 opera su tutto il territorio nazionale per realizzare i desideri di bambini gravemente malati. Un desiderio che non solo è diventato realtà, ma si è trasformato in un'esperienza indimenticabile per il piccolo di 5 anni, nato a Santo Domingo, in Italia per curare un neuroblastoma. Da circa un anno e mezzo è ricoverato nel reparto di oncologia dell'ospedale Gaslini di Genova. Make-A-Wish è riuscita a realizzare il sogno di Julio grazie al contributo della Sezione polizia stradale di Genova: per un giorno è diventato un poliziotto della stradale e arrivando con i suoi nuovi colleghi nella centralissima piazza de Ferrari ha trovato i regali che desiderava. "Esprimi un desiderio: tre parole semplici, che svaniscono in pochi secondi, ma non per i 'nostri' bambini che prima di incontrarci ai sogni non credevano più", racconta Sune Frontani, che ha fondato la onlus con suo marito dopo la perdita della loro bimba, Carlotta, scomparsa a dieci anni per una grave malattia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata