Esplosione a Rocca di Papa: si aggravano le condizioni del sindaco
Esplosione a Rocca di Papa: si aggravano le condizioni del sindaco

In peggioramento anche lo stato di salute del suo delegato. Tutti e due sono rimasti a lungo a contatto con i gas tossici del fumo

Si sono aggravate le condizioni del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, e del suo delegato, rimasti feriti nell'esplosione in municipio avvenuta cinque giorni fa. "La permanenza prolungata a contatto con i gas tossici del fumo e le particelle solide dell'incendio - si legge in un bollettino la Asl Roma 2 - hanno determinato un danno alle vie respiratorie. Si ricorda che i due pazienti si sono trattenuti nel Comune fino alla completa evacuazione di tutte le persone presenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata