Esplode bombola del gas, 3 morti nel Potentino
L'incidente a Lavello: lo scoppio ha fatto crollare il solaio

Tre morti e almeno tre feriti: è questo il bilancio dell'esplosione di una bombola di gas in una palazzina di Lavello, in provincia di Potenza. Lo scoppio ha fatto crollare il solaio, trascinando giù parte dell'edificio. Le vittime sono tutte donne: due sono mamma e figlia, la terza è una donna che è stata investita dal crollo di una parete dell'edificio. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e diverse ambulanze del 118 che hanno trasportato i feriti nell'ospedale più vicino, quello di Melfi. Uno è un bambino, ma le sue condizioni non dovrebbero essere gravi. 

L'esplosione è avvenuta intorno alle 20 di ieri sera, a ridosso del centro storico. Tantissima la paura in paese: molte le persone che si sono riversate in strada terrorizzate dopo aver sentito il forte boato dello scoppio. Immediata la solidarietà del presidente della Regione, Marcello Pittella. "Profondo dolore per la tragedia che ha provocato la morte di tre donne a Lavello. Tutta la regione #Basilicata vicina alle famiglie", ha scritto su Twitter.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata