Ergastolo per Raimondo Caputo Uccise la piccola Fortuna Loffredo
L'omicidio tre anni fa a Caivano. Dieci anni alla sua ex compagna Marianna Fabozzi

Ergastolo per l'omicidio di Fortuna: è la condanna della quinta sezione della Corte d'Assise per Raimondo Caputo. Fortuna Loffredo, detta Chicca, morì il 24 giugno 2014 nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli, precipitando dall'ottavo piano. Raimondo Caputo, detto Titò, patrigno della bambina, era accusato anche di aver abusato sessualmente di Chicca e di due delle tre figlie minori della ex compagna, Marianna Fabozzi. La donna è stata condannata a dieci anni per aver coperto i crimini del convivente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata