Ergastolano ucciso a colpi di pistola nel barese: è guerra tra clan

Carbone è stato ucciso nella sua auto nei pressi della sua abitazione

Omicidio a Trinitapoli, tra le province di Foggia e Bari. Cosimo Damiano Carbone, noto esponente della criminalità locale, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una via alla periferia del Paese. Condannato all'ergastolo, ma beneficiario della detenzione domiciliare per problemi di salute, Carbone è stato ucciso nella sua auto nei pressi della sua abitazione. Sul posto, per i rilievi e le indagini del caso, i carabinieri della Compagnia di Cerignola e del Comando Provinciale di Foggia. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata