Epifania, falò e Re Magi: ecco i festeggiamenti da Nord a Sud

Roma, 3 gen. (LaPresse) - Da Nord a Sud, da Bolzano a Napoli l'Italia si appresta a festeggiare la Befana. Ecco un panorama dei festeggiamenti: NAPOLI - Una festa dolcissima alla Città della Scienza, dove grazie alle scuole del cioccolato Perugina e Città del gusto si potrà assistere alla creazione in diretta delle sfoglie di cioccolata.

TRISTE- La Befana torna a far visita alla Grotta Gigante, nei pressi della città, con dolci e Gran Pampel, una bevanda a base di vino, rum, frutta e spezie, preparata per l'occasione.

TRENTO - A Cavalese, in Val di Fiemme, oltre cento personaggi e comparse, tutti in rigoroso costume d'epoca, metteranno in scena la rievocazione storica dei processi per stregoneria del '500.

BOLOGNA- La tradizione torna puntuale con la Sacra rappresentazione della visita dei Magi a Gesù: il 6 gennaio, un corteo di 150 persone in costume, un gregge di pecore, guerrieri romani a cavallo e i tre Magi sui loro cammelli, partiranno da Piazza VIII Agosto fino a Piazza Maggiore. Poi i fuochi artificiali sulla scalinata del Pincio in via dell'Indipendenza. In Piazza Maggiore alle 15 la 'Befana Europea'. Lotta alla povertà, l'inclusione sociale, il rispetto per la natura, costituiranno i temi principali della manifestazione. La befana oltre che distribuire dolci e regali, tra cui piccole confezioni di miele, prodotto naturale per eccellenza grazie al lavoro delle api e 'termometro' del benessere di ambiente ed agricoltura, donerà una filastrocca europea per insegnare a rispettare gli altri.

LATINA- Sarà una Befana davvero particolare quella che passerà sopra i cieli di Rocca Massima, dove si potrà letteralmente volare con l'impianto 'Flying in the Sky', il volo dell'angelo più lungo del mondo (2 km a 150 chilometri all'ora).

FIRENZE - Come da tradizione, Melchiorre, Baldassarre e Gaspare arriveranno in città a cavallo, insieme a schiere di figuranti per il corteo storico della Cavalcata dei Re Magi.

GENOVA- Consueta ascesa notturna al Monte Gazzo, organizzata ogni anno dall'associazione Amici del Chiaravagna per la festa dell'Epifania. Dopo aver scalato il monte del santuario con tanto di torcia e scarponi, ci sarà lo scambio dei regali.(Segue).

LUCCA - La festa in onore della Befana inizia già nel pomeriggio del 5 gennaio a Barga: la vecchietta partirà dalla sua casetta di legno a Pegnana, sulla montagna barghigiana, per arrivare nel centro dove troverà ad attenderla centinaia di bambini in costume da 'befanotto'. Alle ore 21 il grande falò e la serata in costume, nuove sorprese il giorno dopo.

URBINO - Già a partire dai giorni che precedono l'Epifania, Urbania si trasforma in una città dei balocchi tutta dedicata ai bambini con l'organizzazione di giochi, spettacoli musicali, esibizioni di prestigiatori, mercatini e vendita di prodotti locali.(Segue).

VERONA si accinge a chiudere le festività natalizie con il tradizionale falò 'Brusalavecia' organizzato in piazza Bra alle 17. Come da tradizione una cinquantina di auto e moto d'epoca sfileranno in piazza Bra dove all'angolo con via Roma, le attenderà un vigile a cui verranno consegnati dai partecipanti della sfilata dei doni che saranno devoluti in beneficenza. Nel pomeriggio verrà iscenato il rogo del grande pupazzo della Befana, al termine del quale la sertata verrà allietata da uno spettacolo pirotecnico.

TEVISO La tradizionale festa del 'Panevin' animerà il cuore pulsante di Treviso centro con i suoi 200 falò. I falò saranno accesi simultaneamente in tutto il territorio tra le 19 e le 20,30 del 5 gennaio; mentre altri ancora verranno infuocati in coincidenza con la ricorrenza della storica festa di Sant'Antonio Abate.

FAENZA si celebra invece la 'Nott de Bisò', l'atto conclusivo del Palio estivo del Niballo. Il Niballo, un simpatico fantoccio dalle sembianze di Annibale e simbolo di tutte le avversità , fa il suo ingresso in piazza del Popolo a bordo di un carro trainato da buoi per venire poi bruciato insieme alle sventure dell'anno passato.

PARMA A Fornovo Taro, in provincia di Parma, prenderà inizio il sesto Raduno nazionale delle befane e dei befani. Le strade della città pulluleranno di mercatini e deliziosi negozietti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata