Enrica Lexie, militari italiani in custodia polizia fino a 5 marzo

Roma, 1 mar. (LaPresse) - I due militari italiani che erano a bordo della nave Enrica Lexie, indagati in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori indiani, non andranno in carcere. Secondo quanto ha stabilito in giudice di Kollam, nel Kerala, resteranno in stato di fermo nella guest house della polizia fino al 5 marzo, termine ultimo per la custodia preventiva.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata