Embraco, presidio dei lavoratori davanti al tribunale di Torino

Oggi la prima udienza per la richiesta fallimentare presentata dalla Procura della Repubblica

Presidio dei lavoratori dell’Embraco davanti al tribunale di Torino in occasione della prima udienza per la richiesta fallimentare presentata dalla Procura della Repubblica. "Bisogna trovare assolutamente una soluzione, rimango basito dal silenzio assordante del ministero, sono mesi che non lo sentiamo più ma il governo deve intervenire con forza", dichiara Edi Lazzi, segretario della Fiom torinese. "Chiediamo davanti a un probabile fallimento che le istituzioni garantiscano un ammortizzatore sociale a tutti i lavoratori, perché questo è fondamentale per dare sostegno e dare una possibilità per continuare una trattativa sindacale", spiega invece Arcangelo Montemarano della Fim-Cisl.