Eccidio Stazzema, Mattarella: "Difendere diritti"
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella celebra il 74esimo anniversario dell'eccidio nazifascista di Sant'Anna di Stazzema, in provincia di Lucca: "Irrinunciabile quel patrimonio di libertà, di diritti, di solidarietà che, dopo la Liberazione, i nostri popoli sono riusciti a costruire e che siamo sempre chiamati a difendere da ogni minaccia" ha detto Mattarella ricordando i 560 che morirono per mano dei soldati tedeschi il 12 agosto del 1944. "Sta ora al nostro impegno rafforzare nei tempi nuovi la cultura della vita, la pace tra uomini e popoli liberi" ha concluso il capo dello Stato.