Ebola, moglie contagiato: Dice che se la caverà, noi vogliamo certezze

Roma, 25 nov. (LaPresse) - "Vogliamo rassicurazioni vere, e non c'è stato contatto con i ministeri degli Esteri e della Salute... Non abbiamo parlato" neanche "con Strada ma con una ragazza molto gentile, lo dico senza polemica. Avranno tutti tante cose a cui pensare. Però noi vogliamo notizie certe". Così la moglie del medico partito dalla Sicilia per la Sierra Leone e contagiato dal virus Ebola in un'intervista al 'Corriere della Sera'. Nella telefonata - aggiunge - ha detto "di stare bene, di non avere paura e di essere certo che se la caverà. Un padre cosa volete che dica alle figlie?".

Vorrei "sapere se passeranno settimane o mesi prima di rivederlo. Ma so che nessuno ha esperienza, per fortuna, in questo campo. E invece la faremo noi l'esperienza", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata