Ebola, medico italiano ha la febbre: prognosi resta riservata

Roma, 4 dic. (LaPresse) - Il medico italiano di Emergency colpito dal virus dell'Ebola in Sierra Leone e ricoverato all'istituto Spallanzani di Roma, presenta "una quadro clinico impegnativo, con ricomparsa di febbre". Lo spiegano i medici dell'ospedale nel bollettino quotidiano. Il paziente è vigile e interagisce con gli operatori sanitari che lo assistono. Nelle prossime ore, il medico effettuerà la seconda infusione del trattamento con il farmaco sperimentale iniziato il pomeriggio del 2 dicembre. La prognosi rimane riservata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata