Ebola, Enac diffonde linee guida per aeroporti

Roma, 16 ott. (LaPresse) - L'Ente nazionale per l'aviazione civile (Enac) ha diffuso un comunicato in cui ribadisce agli operatori del settore (Assaeroporti, gestori aeroportuali, vettori nazionali stranieri operanti in Italia) di applicare "scrupolosamente" le procedure indicate dal ministero della Salute in merito alla prevenzione e alla gestione di eventuali casi sospetti di ebola. In particolare, l'Enac ha sottolineato l'importanza delle prassi di 'contact tracing', le schede di individuazione dei passeggeri ai fini di sanità pubblica e, soprattutto per gli aeroporti gli aspetti relativi alle informazioni da fornire ai passeggeri in arrivo e in partenza.

Le indicazioni del Ministero della Salute, inoltre, devono essere rese disponibili anche per i passeggeri di eventuali altre tipologie di traffico presenti sullo scalo. L'Enac invita i passeggeri che dovessero avere eventuali dubbi o necessità di ulteriori informazioni relative alle procedure da seguire a rivolgersi preventivamente sia ai vettori aerei al momento dell'acquisto del biglietto, sia ai punti di informazione presso gli scali nazionali se già in aeroporto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata