Duecento migranti dispersi al largo della Libia
Sarebbero 200 i migranti dispersi in queste ore al largo della Libia, dopo due naufragi avvenuti tra ieri e oggi. A renderlo noto è stata l’organizzazione internazionale delle migrazioni. Ieri un'altra sciagura è stata raccontata da alcuni fra i 40 profughi sbarcati a Pozzallo, nel Ragusano: 80 persone morte su un barcone affondato nel Mediterraneo. Secondo l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati nel week-end oltre 6 mila persone avrebbero attraversato il Mediterraneo diretti in Italia.