Due arresti nel genovese, accusati di aver ridotto in schiavitù 12enne

Genova, 10 dic. (LaPresse) - La polizia di Rapallo (Genova) ha arrestato due cittadini stranieri, indagati per i reati di riduzione in schiavitù e sequestro di persona in danno di una minore. L'arresto ha seguito un'indagine che ha fatto emergere la terribile condizione di vita di una ragazzina di dodici anni, che abitava nel centro di Rapallo, che era soggetta ad ogni sorta di maltrattamento fisico e psicologico. Il fascicolo processuale, partito dalla procura della Repubblica di Chiavari che ha diretto le indagini fino all'arresto, è ora passato alla Corte d'Appello di Genova, competente per materia, data la gravità dei fatti contestati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata