Donna incinta muore con 2 gemelli. Medico era obiettore
La 32enne, al quinto mese di gravidanza, era ricoverata all'ospedale Cannizzaro di Catania

Il marito di una donna 32enne incinta, morta domenica scorsa all'ospedale Cannizzaro di Catania, con i due gemelli che avrebbe dovuto dare alla luce, ha presentato un esposto in cui si chiede di verificare "se ci siano state negligenze, o imprudenze, imperizie diagnostiche o terapeutiche dei sanitari". Lo riferisce il legale tramite cui il marito della donna, Francesco Castro, si è rivolto per presentare l'esposto, Salvatore Catania Milluzzo. La paziente deceduta, Valentina Milluzzo, era attorno al quinto mese di gravidanza. "La donna - spiega l'avvocato Catania Milluzzo - era rimasta incinta grazie alla procreazione assistita. Aspettava due gemelli: un maschio e una femmina. Era stata bene fino al 15 ottobre scorso, poi era insorta la febbre e la situazione è precipitata in poche ore. Prima ha partorito i due gemelli nati morti, poi è deceduta. Una inchiesta è stata aperta dalla Procura di Catania".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata