Dj Giuseppe si finge poliziotto e viene arrestato: patteggia 6 mesi

Milano, 3 mar. (LaPresse) - Luciano Fronti, in arte Dj Giuseppe, uno dei conduttori dello Zoo di Radio 105 e di 105 Music and Cars, è stato arrestato ieri sera alle 20 dai carabinieri in piazza Dergano a Milano. Poco prima l'uomo era stato notato accanto al supermercato Punto Sma di via Tartini perchè era in possesso di una radio che captava le frequenze della polizia. Era stata proprio la radio ad attirare l'attenzione dei militari, impegnati in un servizio anti rapina.

Quando i carabinieri gli hanno chiesto chi fosse, lui ha mostrato loro un falso tesserino della polizia e ha detto loro di essere "un poliziotto antiterrorismo". I militari, però, non gli hanno creduto e lo hanno perquisito, trovandogli una pistola giocattolo senza tappo rosso.

A casa sua hanno trovato anche 15 grammi di marijuana. Reati per i quali è stato arrestato. Questa mattina Luciano Fronti è stato processato per Direttissima. In aula, davanti al giudice monocratico Aurelio Barazzetta, ha detto di aver agito perchè "voleva vigilare sul territorio". Il Dj, assistito dall'avvocato Silvia Anna Parisi, ha patteggiato sei mesi con la condizionale per possesso di segni distintivi contraffati e "cognizione illecita di comunicazioni o conversazioni telefoniche". Il giudice gli ha detto: "Se per cinque anni non andrai in giro a fare il poliziotto quest'esperienza sarà cancellata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata