Disabili, sabato marcia solidale a Torino: 'Basta passi indietro'

Torino, 9 mag. (LaPresse) - "Basta passi indietro". E' questo il messaggio della camminata solidale di Torino, 'sogni con i piedi per terra', giunta quest'anno alla sua quarta edizione, dedicata alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Obiettivo, anzi "sogno" di questa edizione, "è che non si facciano altri passi indietro - scrivono la cooperativa sociale Esserci e le associazioni Aladino e Aliante, che organizzaziono l'iniziativa - rispetto ai diritti e alle opportunità per le persone con disabilità". Tanti i servizi a rischio a causa dei tagli e della crisi: affidi, soggiorni, buoni taxi, sostegno scolastico, servizi domiciliari, accompagnamento al lavoro. Tutti elementi che consentono ai disabili una effettiva integrazione nella società e alle rispettive famiglie di condurre una vita normale, non schiacciata nell'assistenza al congiunto ventiquattro ore su ventiquattro.

Ma non è solo una denuncia quella che vogliono lanciare le associazioni: "Passi indietro - spiegano - sono stati fatti dalla politica ma anche dalle associazioni di tutela e dal movimento cooperativo. L'unico ulteriore passo indietro che auspichiamo - aggiungono - è di ricreare una stagione di sinergia tra pubblica amministrazione, associazionismo e cooperazione sociale, analoga a quella che a cavallo tra gli anni '80 e '90, si è trasformata in importanti traguardi legislativi, culturali e di integrazione sociale". L'appuntamento è per sabato 11 maggio alle 15 in piazza San Carlo a Torino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata