Disabile morta a Bari: indagati i genitori per abbandono
Viveva da anni in condizioni igieniche precarie. Sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso

Tre giorni fa una disabile di 31 anni di Polignano a Mare è stata trovata morta nel suo letto. Sul decesso, forse causato dagli stenti e dalla denutrizione, la procura di Bari ha aperto un fascicolo ipotizzando a carico dei genitori, ora indagati, il reato di abbandono di incapace aggravato dalla morte.

Sono stati i genitori a chiamare i carabinieri dopo aver trovato la figlia senza vita in casa. Quando i militari e i sanitari sono entrati nell'appartamento hanno verificato le precarie condizioni igieniche e sanitarie in cui la donna era costretta a vivere, fra insetti, feci e residui di cibo in decomposizione.

Sarà l'autopsia a chiarire l'esatta causa del decesso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata