Diritti tv, Durante: Chi paga 1 miliardo può far crescere calcio italiano
"Io credo che sulla sentenza diritti tv non ci saranno sorprese: se c'è qualcuno che mette 1 miliardo e 50 milioni di euro sul tavolo credo abbia la possibilità di far crescere il calcio italiano". Così Marco Durante, presidente di LaPresse, intervenendo al Festival della Tv di Dogliani sulla sentenza attesa per martedì sui diritti tv. "In questo modo - spiega Durante - le società calcistiche avranno più soldi e il calcio italiano crescerà". Secondo il presidente di LaPresse, la sentenza di martedì cambierà il calcio: "Si deciderà se Sky avrà ancora voce in capitolo sul campionato di serie A o se gli spagnoli di Media Pro metteranno sul tavolo ciò che hanno dichiarato". "Questo cambierà anche Sky perché se perderà ricorso rischia di perdere 3 milioni di utenti. Poi dovrà cambiare palinsesto con un problema di riposizionamento di risorse".