Dipendente pubblico in permesso con la 104, ma era in vacanza a Dubai
Il congedo straordinario era per assistere l'anziana madre

Ennesimo furbetto ai danni dello Stato. Un dipendente di un istituto scolastico di Erba è stato accusato di truffa aggravata per essere andato in vacanza durante dei congedi presi con la legge 104.

I militari della Guardia di finanza hanno riscontrato che l'uomo, a cui sono stati riconosciuti i permessi allo scopo di assistere l'anziana madre, stava partecipando, con la sua famiglia, a un viaggio organizzato a Dubai.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata