Diciasette migranti stipati in un van: arrestato 39enne italiano
In manette dopo un inseguimento ad alta velocità al confine fra Italia e Francia

 La polizia ha arrestato un 39enne italiano, dopo un inseguimento ad alta velocità al confine fra Italia e Francia. All'interno del furgoncino refrigerato guidato dall'uomo c'erano 17 migranti. L'evento si è verificato all'inizio della settimana. Il video girato dalla polizia mostra un furgoncino bianco, che accelerando, si dirige verso il valico di confine, dove è bloccato al casello prima di entrare in Francia. Gli agenti in borghese corrono verso il furgone per arrestare il conducente, che ora dovrà rispondere dell'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e trattamenti inumani e degradanti di persone.

I 17 uomini di origine africana sono stati stipati nel furgoncino così tanto che uno di loro ha riferito di aver pensato che sarebbe morto per asfissia. Un altro passeggero ha detto di aver pagato 50 euro per poter entrare illegalmente in Francia.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata