Di Maio: "Noi non siamo contro il Tav a prescindere"

"Noi non siamo contro il Tav a prescindere". Così il ministro dello Sviluppo economico e del lavoro, Luigi Di Maio, a Torino, a margine del tavolo Comital in corso in Regione Piemonte. "Stiamo dicendo soltanto che si devono spendere soldi per fare le opere e non si devono fare le opere per spendere soldi", rimarca il vicepremier, "per quanto riguarda la mobilità, soprattutto in alcune regioni che non hanno treni e soprattutto per il trasporto merci, la tecnologia del Tav la sfrutteremo. Il tema è la Torino-Lione, che è un'opera che si fa per spendere soldi". A proposito della Torino-Lione Di Maio ha aggiunto: "Non si fanno investimenti, qui si fanno opere per spendere denari". "Utilizziamo quei denari per esempio per fare la metro due a Torino, utilizziamo quei denari per rilanciare le infrastrutture su questo territorio che ne ha bisogno", ha proposto