Dell'Utri, dal Libano arriva il via libera all'estradizione

Roma, 16 mag. (LaPresse) - Beirut conferma il via libera all'estradizione di Marcello Dell'Utri. L'ex senatore di Forza Italia era stato arrestato lo scorso 9 aprile in un hotel di lusso della capitale libanese e si trova agli arresti in una clinica ospedaliera. Il 9 maggio è stato condannato dalla Cassazione a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. "E' prematuro formulare ipotesi su quando tornerà in Italia", spiega il suo avvocato, Massimo Krogh che sottolinea anche di non essere ancora riuscito a mettersi in contatto con il difensore libanese che segue Dell'Utri, Akram Azoury. Intanto i legali aspettano anche le motivazioni della sentenza per presentare ricorso alla Corte europea di Strasburgo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata