Delitto Seriate, su taglierino c'è dna maschile estraneo famiglia
"Verrà confrontato con quello di alcuni vicini", spiega una testimone a Pomeriggio 5

Il sangue sul taglierino ritrovato a Seriate è proprio quello di Gianna Del Gaudio, la professoressa uccisa la notte tra 26 e 27 agosto. Secondo l'inviata di Pomeriggio 5, dopo aver parlato con gli inquirenti, sull'arma del delitto non ci sono impronte del marito di Gianna, Antonio Tizzani. Sul taglierino è stata invece trovata una traccia di dna maschile che adesso verrà confrontato con quello di alcuni vicini. "Agli uomini dai 40 ai 45 anni, che abitano in questa via, compreso mio marito, hanno prelevato il dna. Non più giovani o più grandi perché ci hanno detto che l'assassino ha un'età compresa tra i 40 e i 45 anni", sono le parole di una testimone a Pomeriggio 5.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata