Delitto Scazzi, Sabrina Misseri chiede i domiciliari in comunità
Se ne parla oggi a 'Pomeriggio 5'

Sabrina Misseri ai domiciliari in un convento? A fare chiarezza sul futuro della ragazza che, insieme alla madre Cosima Serrano, è stata condannata all'ergastolo in secondo grado per l'omicidio della cugina Sarah Scazzi è 'Pomeriggio 5'. Il programma condotto da Barbara d'Urso ha interpellato a riguardo don Aldo del convento di Fabriano: "Non sappiamo di richieste di trasferimento in convento, ma quella di Sabrina e della mamma è una richiesta di essere accolte ai domiciliari in una nostra struttura.
Non si tratta di conventi ma di vivere in comunità in case-famiglia, ma la richiesta è stata respinta".

La domanda è stata presentata però dalla stessa Sabrina. A riguardo le inviate del programma hanno provato a sentire un commento da parte del padre di Sabrina, Michele. L'uomo davanti alle telecamere non ha risposto poi ha gettato una secchiata d'acqua all'inviata mentre replicava: "Devo chiamare i carabinieri? Qui c'è un divieto...".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata