Delitto Guerrina, Cassazione conferma 25 anni di carcere per padre Graziano

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 25 anni di reclusione per Gratien Alabi, conosciuto come padre Graziano, per l'omicidio e l'occultamento del cadavere di Guerrina Piscaglia. La donna si era allontanata dalla sua abitazione di Ca' Raffaello, nel comune di Badia Tedalda (Arezzo), il primo maggio 2014, per dirigersi in parrocchia e da allora è scomparsa nel nulla. Secondo la ricostruzione dei fatti la donna non si è allontanata volontariamente ma è stata uccisa dal prete con il quale aveva avuto una relazione sentimentale, anche se il corpo non è mai stato ritrovato. In primo grado l'uomo, che non ha mai confessato il delitto, era stato condannato a 27 anni.