Delitto di Seriate, nuora di Gianna confessa: Ho inventato tutto
"Non è mai esistito l'uomo incappucciato. Ho mentito perché avevo paura di stare sola a casa"

"Non è mai esistito l'uomo incappucciato. Ho mentito perché avevo paura di stare sola a casa". Questa la dichiarazione shock rilasciata a 'La vita in diretta' dalla nuora di Gianna Del Gaudio, la professoressa 63enne uccisa il 27 agosto scorso nella sua villetta di Seriate (Bergamo). Nella trasmissione condotta da Cristina Parodi su Rai1, c'è anche spazio per una nuova dichiarazione del figlio Paolo: "Io non mi fido di nessuno, nemmeno di mio padre. Io lo ospito finché i carabinieri non trovano prove. Per ora ho fiducia, ma se dovesse essere stato lui non so se lo perdonerei. Io comunque mi fido altrimenti non lo ospiterei a casa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata