Darknet, sgominato il "Berlusconi Market": annunci online di merci e servizi illegali

Si chiamava "Berlusconi Market" il giro di mercato nero sul dark web creato da un gruppo di amministratori online. Tre gli arresti: i due nickname dei gestori erano "VladimirPutin" ed "EmmanuelMacron". Nel black market, accessibile solo navigando in rete in completo anonimato, in vendita prodotti e servizi illegali. A sgominare la banda, che aveva dato spazio a decine di migliaia di annuncia, il Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza di Roma.