Dalla Chiesa a 30 anni da strage, Cancellieri a Palermo e Torino

Roma, 3 set. (LaPresse) - A trent'anni dall'assassinio del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso a Palermo in un agguato di mafia il 3 settembre 1982 insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all'agente di scorta Domenico Russo, il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, oggi si recherà a Palermo e, alle ore 10, sul luogo della strage, in Via Carini. Cancellieri deporrà una corona d'alloro in rappresentanza del Governo. Successivamente il ministro assisterà alla celebrazione della Santa Messa, presso la Chiesa palermitana di S. Giacomo dei Militari, sita all'interno della Caserma "Carlo Alberto dalla Chiesa", sede del Comando Legione Carabinieri Sicilia.

Nel pomeriggio il ministro Cancellieri sarà a Torino per commemorare il prefetto Dalla Chiesa anche in terra piemontese. Alle 15.30, nella Sala Rossa del Comune, il Ministro interverrà alla cerimonia organizzata dal Comune di Torino in memoria del Prefetto Dalla Chiesa.

La città di Milano oggi ricorda il generale Carlo Alberto dalla Chiesa, la moglie Emmanuela Setti Carraro e l'agente Domenico Russo nel 30esimo anniversario della loro tragica scomparsa. Alle 10.30 sarà celebrata la Santa Messa in Suffragio presso la Basilica di Santa Maria delle Grazie. Seguirà alle 11.30 la deposizione delle corone presso il monumento al carabiniere in piazza Diaz.

A Palazzo Marino, durante tutta la giornata, sono previsti due momenti di approfondimento e riflessione aperti al pubblico: dalle 9.30 alle 23 il cortile di Palazzo Marino ospiterà la mostra a ingresso libero 'Comunicazione e memoria. Pio La Torre, Carlo Alberto dalla Chiesa, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino', realizzata dagli studenti del laboratorio sperimentale della facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano e di Naba (Nuova accademia di Belle Arti Milano).

La mostra itinerante è frutto di un percorso didattico focalizzato sull'analisi dei fenomeni socioculturali e politici che influenzano i processi della memoria storica. In esposizione, una serie di manifesti celebrativi che favoriscono un processo di ricostruzione del valore storico, sociale ed istituzionale delle quattro vittime della mafia. Alle 21, infine, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, proiezione del docufilm 'Generale. Rivivendo Carlo Alberto dalla Chiesa', regia e sceneggiatura di Lorenzo Rossi Espagnet. La proiezione sarà preceduta da un convegno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata